DIEGO LOPEZ: “DIFFICILE TORNARE AL PENAROL”

224

Intervenendo ad una radio uruguayana Diego Lopez ha parlato del suo recente passato, di quando era alla guida del Penarol. Alla guida della squadra sudamericana Lopez è rimasto dal giugno del 2018 al dicembre del 2019 quando è arrivata la prima chiamata di Massimo Cellino. Alla sua prima stagione in Uruguay da allenatore Diego Lopez ha vinto il campionato e nella seconda di è piazzato secondo in classifica.

“Volevo essere un allenatore del Penarol, per questo lasciai l’Italia per accordarmi. Volevo essere a tutti i costi l’allenatore di quella squadra, allenarla ogni giorno e per nessuna ragione al mondo me ne sarei andato”.

“Quando sono andato al Penarol ero consapevole che nessuno mi conosceva, che nessuno sapeva niente di me. L’ho voluto fortemente per dimostrare che si sbagliavano. E’ stata una scelta di cuore e di fede“.

“Il secondo anno avevo il contratto in mano ma non ho voluto rinnovare. La situazione non era molto chiara. Mi sono concentrato solo sul campo senza pensare al contratto”.

Tornare oggi al Penarol con una nuova occasione? Non credo direi di si vista la gestione attuale del club. Basti pensare a come sono stati trattati alcuni giocatori”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy