“FERRARI”: PREMIERE D’AUTORE ALLA MULTISALA OZ

165

MERCOLEDI LA “PRIMA” DEL FILM DI MICHAEL MANN DEDICATO ALLA CONTROVERSA ESTATE DEL 1957 DEL DRAKE DI MARANELLO

Cappellini rossi con il marchio 1000 Miglia in sala, una fiammante Monza 750 Spieder gialla nel salone della hall della multisala Oz. Così Brescia ha vissuto la premiere del film “Ferrari”: la pellicola diretta dal regista americano Michael Mann dedicata alla controversa estate del 1957 vissuta da Enzo Ferrari. Il film, girato in alcune scene anche a Brescia in Piazza Loggia, ha colto nel segno, dove le contradizzioni, i fantasmi del passato e le passioni del Drake di Maranello si mescolano nell’emozionante racconto della 1000 Miglia del 1957 ritenuta da Enzo Ferrari la corsa da vincere per dare una svolta alla sua azienda. Così fu grazie all’impresa di Piero Taruffi ma macchiata dal sangue delle 9 vittime di Guidizzolo e del pilota spagnolo Alfonso De Portago.

Cast stellare quello scelto da Michael Mann con Adam Driver nei panni del fondatore della scuderia del cavallino rampante, presente Penelope Cruz in quelli della moglie Laura; Shailene Woodley nel ruolo dell’amante di Ferrari, Lina Lardi da cui nacque il figlio Piero e Patrick Dempsey in quelli dell’anziano pilota Piero Taruffi. Serata speciale non solo per la proiezione del film “Ferrari” ma anche per i 25 anni della multisala Oz della famiglia Quilleri e per la presenza di 1000 Miglia Srl capitanata dalla presidente Beatrice Saottini. Da oggi il film “Ferrari” sarà visibile al pubblico in tutte le sale italiane.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy