FIORENTINA: IL BRESCIANO PRANDELLI RASSEGNA LE DIMISSIONI

32

Cesare Prandelli non è più l’allenatore della Fiorentina. Il tecnico di Orzinuovi lascia dopo quattro mesi rassegnando le dimissioni. All’origine della scelta ragioni extracalcistiche come ha spiegato il club viola in una nota ufficiale


Appassionato di mountain bike e tecnologia? Ecco il casco bici Sena R1 EVO con interfono, radio, connessione al cellulare, comandi vocali e luci di posizione!

“Abbiamo accolto questa decisione con enorme dispiacere, ma comprendiamo le ragioni che vanno oltre il calcio. Cesare Prandelli è l’allenatore e l’uomo che in questi mesi ha dato tutto se stesso dimostrando, ancora una volta, il profondo legame e affetto che lo lega alla città di Firenze e alla Fiorentina. Il Presidente Commisso, la Dirigenza, la Squadra e tutto il Popolo viola ringraziano Cesare Prandelli, augurandogli di ritrovare al più presto la serenità e le energie necessarie per ottenere le migliori fortune per il suo futuro umano e professionale”.”

Al posto di Cesare Prandelli dovrebbe tornare un’altra conoscenza del calcio bresciano, quel Beppe Iachini che aveva iniziato la stagione in viola prima di essere esonerato. Lui e non Vincenzo Montella la scelta del patron Rocco Commisso.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy