GERMANI: 104 PUNTI PER GARA 1

48

La Germani vince con 104 punti contro i 97 di Sassari una gara1 bellissima, intensa e combattuta in un palazzetto gremito. Non è una passeggiata il primo successo della serie: Sassari è tenace e può contare sui 22 punti di Bilan e del veterano Logan. Anche la Germani, però, conta sul suo veterano che registra la miglior performance dell’anno. Il clima è infuocato e tipico della post season e i 3698 presenti possono darsi appuntamento a mercoledì per gara2.

La tripla di Robinson apre la serie PO della Germani i cui primi 8 punti portano la firma dell’mvp del campionato Della Valle. La partita è tesa: l’antisportivo di Cobbins a metà primo quarto, sull’11 – 11, esaurisce il bonus della Germani. Bendzius e Burnell sono artefici del sorpasso e del primo tentativo di allungo di Sassari (11 – 15). Sul 17 – 19 Gentile segna da tre ma la zampata della Dinamo è interrotta dal miglior giocatore dell’anno e la Germani chiude in parità. (24 – 24).

4 punti di Moss aprono la strada a un parziale di 14 – 0 della Leonessa. Logan prova a contenere l’impeto bresciano e porta i suoi a -14 sul 40 – 26 a 6’ dall’intervallo lungo. Robinson e Burnell tengono in piedi la Dinamo e Bilan sferra la tripla che la riporta sotto la doppia cifra di svantaggio. Da qui la Leonessa fatica a trovare la via del canestro mentre la Dinamo si avvicina sempre più. Sul 48 – 45 Gabriel fa rifiatare i suoi con una tripla e una stoppata e la Leonessa va al riposo lungo in vantaggio di 5. (52 – 47)

Robinson e Bilan accorciano il divario ma Gabriel risponde da 3 seguito da Cobbins e la panchina sassarese perde le staffe. 6 punti consecutivi di Mitrou-Long riportano la Leonessa avanti di 14 sul 70 – 56. Logan con due triple e Bendzius con i liberi provano ad accorciare la distanza e costringono coach Magro al time-out (72 – 66). A 11’ dalla sirena finale, però, arriva il quinto fallo di Burns. La Leonessa si trova, così, priva di un centro mentre cercava di preservare l’altro con 4 infrazioni già commesse. Ci pensa Laquintana con 5 punti a chiudere il terzo periodo. (79 – 68)

È una serata problematica per Brescia ai falli che a 3’ dall’inizio dell’ultimo quarto ha già raggiunto il bonus. Basta qualche istante per far pesare i 4 falli anche sulla testa del capitano. Sassari ne approfitta con la tripla di Bendzius ma la Germani trova i punti di Petrucelli e Mitrou-Long e Bucchi interrompe il gioco (94 – 86). È proprio l’mvp dell’anno a sfondare il muro dei 100 con una tripla servitagli sul piatto d’argento da Gabriel. Il canestro da 2 di Logan a 8” dalla fine ormai non serve più: la Germani è avanti nella serie per 1 – 0 grazie a 104 punti contro i 97 di Sassari.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy