GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

86

BRESCIASPORT.NET IN CAMPO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE: NUMERI DI UNA STRAGE

39 femminicidi nel 2023, 56 le donne uccise da un uomo che diceva di amarle l’anno prima. 61 in quello precedente. Sono i numeri di una strage troppo spesso silenziosa a far rumore solo quando il sangue scorre e la vita di molte donne finisce. Non conoscevo Giulia Cecchettin, e nemmeno Manuela Bailo così come non sapevo chi fosse Yana Malayko e Melania Rea come molte altre donne a cui la vita è stata strappata. Eppure mi sembra di conoscerle, di averle incontrare e viste talmente se ne parla sui giornali, nelle trasmissioni televisive, sul web. Ogni volta che vengono nominate rivivo il loro orrore, il torto subito. La speranza che suona come un grido d’allarme visto il crescente numero di casi ogni giorno in Italia è che la loro morte, la loro tragica fine non sia solo un titolo di giornale di cronaca nera ma una riflessione sulla devianza della società moderna, sull’amore come sentimento di rabbia e odio e non di tenerezza e dolcezza. Oggi, 25 novembre, si celebra la “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”: invito tutti a riflettere sul valore della vita, degli affetti, dell’amore ma quello vero e non quello che uccide.

Discorso scritto da Fabio Pettenò e letto nella trasmissione Diretta Stadio del 25-11-2023

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy