IL BRESCIA AVANZA PIANO: PARI E SBADIGLI A TERNI

52

LA SQUADRA DI CLOTET NON EMOZIONA E CREA POCO MA PORTA A CASA UN PUNTO CHE FA CLASSIFICA

Il Brescia avanza piano, senza vincere. Ottava partita senza i tre punti ma la squadra di Clotet avanza piano in classifica. Da Terni esce il segno X, a cui il Brescia sembra ultimamente abbonato. Partita scialba con pochissime occasioni da gol da ambo le parti per un pareggio giusto.

Senza Lezzerini squalificato per due giornate, Viviani e Cistana infortuanti, Pace, Niemejer e Bertagnoli non convocati e Karacic già con la testa al mondiale. Clotet sfidava la Ternana schierando nell’undici di partenza Moreo per Bianchi, Jallow per Karacic e Andreancci per Lezzerini. Dopo un avvio incoraggiante sul piano della manovra al 12′ la Ternana andava vicinissmo al vantaggio: giocata sontuosa di Cassata che si preparava con il tacco per il tiro da distanza ravvicinata ma Andrenacci era superlativo. Il Brescia era tutto in un colp di testa di Olzer di poco alto sulla trasversa dopo una ripartenza nata da un errore della difesa della Ternana. Anche la squadra di Lucarelli non incantava. Così si andava al riposo sul risultato di parità.

La ripresa si apriva con l’occasione per Ndoj: palla calciata e deviata di poco fuori! Clotet provava la mossa Benali al posto proprio di Ndoj. Al 70′ l’occasione era ghiotta per Moreo. Grande iniziativa di Huard che metteva palla sulla testa dell’attaccante la cui mira era però sballata. Subito dopo problemi per Olzer, dentro Labojko. Spazio anche per Bianchi per Ayè. Finiva così, senza vincitori nè vinti e senza spettacolo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy