IL BRESCIA CI PRENDE GUSTO: 2-1 AL PERUGIA

53

LA SQUADRA DI CLOTET NON INCANTA MA VINCE. ALTRA GRANDE PARTITA DI GALAZZI

Il Brescia vince ma convince a tratti. 2-1 al Perugia grazie alle reti di Galazzi e Ayè nel primo tempo. La formazione biancazzurra non incanta ma porta a casa tre punti preziosi che lo lanciano ai vertici della classifica.

Senza Cistana, Huard, Ndoj e Karacic il Brescia sfidava al Rigamonti il Perugia. Clotet lanciava dal primo minuto Jallow per il resto confermando la squadra che ha vinto a Como. Negli umbri Castori si affidava subito a Di Carmine in attacco mentre inizialmente l’altro colpo del mercato Bartolomei partiva dalla panchina.

Pronti-via ed il Brescia andava in vantaggio: grande botta di Galazzi dal limitie dell’area di rigore e palla in rete! Passavano pochi minuti e la squadra di Clotet raddoppiava: lancio di Mangraviti, corsa e assist di Galazzi e tocco sottoporta di Ayè. Poco prima Jallow colpiva la traversa dai 25 metri. Brescia a sfiorare il tris con un colpo di testa di Moreo.

Al 35′ il Perugia accorciava le distanze con Luperini: azione di calcio d’angolo con la palla che carambolava dalle perti di Luperini dopo un rimpallo su Jallow. Solo davanti a Lezzerini segnava facilmente.

Nella ripresa dentro subito Benali per Bisoli infortunato. Al 50′ traversa di Ayè di testa a Gori battuto. Al 15′ della ripresa spazio per Viviani al posto di Galazzi, ancora tra i migliori. Nel finale Moreo sbagliava un calcio di rigore per atterramento di Bertagnoli in area. Il suo tiro era parato bene dall’ex Gori. Nel finale Clotet rischiava buttando nella mischia i giovani Garofalo e Nuamah, esordienti, il secondo classe 2005. Ma finiva così, con altri tre punti in tasca.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy