JORONEN COME HANDANOVIC: ANCHE I PIU’ FORTI SBAGLIANO

327

In un campionato gli intoppi e le cadute ci possono stare. L’importante sta sempre nel rialzarzi e migliorarsi. Jesse Joronen in questa stagione di passaggi a vuoto ne ha avuti alcuni. Una stagione difficile, come per tutta la rosa, quella vissuta dal portiere finlandese del Brescia.

Errori a minare un cammino, quello in maglia biancazzurra, nel quale nullla era andato storto se non la retrocessione dolorosa in Serie B ma per la quale l’estremo difensore di colpe proprio non ne avena. Anzi, ad onor del vero, il portiere del Brescia è stato tra i migliori giocatori nel ruolo della scorsa stagione e tra i pochi a salvarsi dal naufragio.

Desideri portare ovunque la tua passione? Lasciati conquistare dalla nuova felpa del tifoso bresciano. Dedicata a tutti i supporter della Leonessa d’Italia.

In questa stagione tuttavia gli errori non sono mancati. Quelli di Empoli nell’ultima gara disputata sono stati abbastanza grossolani. Sia il primo che il terzo gol della squadra toscana sono frutto di errori di Joronen. A questi si aggiunge la papera clamorosa contro il Monza nell’1-0 dei brianzoli al Rigamonti.

Per la verità, analizzando bene altre situazioni, c’è lo zampino di Joronen anche nel gol della vittoria del Pisa all’Arena Garibaldi….ma capita.

Ma Joronen non è il solo a vivere una stagione particolarmente sfortunata. Come lui c’è Samir Handanovic capoitano e portiere dell’Inter capolista in Serie A e lanciata verso lo scudetto. Due errori nelle ultime tre partite contro Napoli e Spezia sono gli ultimi di una lunga serie. Non ultimo quello commesso contro il Verona tolto solo da un fischio più che dubbio dell’arbitro.

Eppure il valore di Handanovic non si discute come quello di Joronen, pilastro del Brescia e uomo mercato pronto a chiudere nuovamente la saracinesca in questo finale di stagione. E pensare che qualcuno parla di un interesse dell’Inter per il portiere del Brescia per il dopo Handanovic. Fantamercato?

Scopri i sapori dei vini gli unici vini derivati dal marmo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy