JUVE-BRESCIA: 3-5-1-1 CON BJARNASON E ZMRHAL?

1.046

L’emergenza è di quelle da far rabbrividire. Assente Torregrossa con Tonali e Romulo quasi fuori e un Gastaldello costretto a fare i conti con noie muscolari. Non certo la vigilia che si aspettava Diego Lopez costretto a rivedere i piani per affrontare la corazzata di Maurizio Sarri. Ma su quali scelte potrebbe optare il tecnico uruguayano?

L’assenza più pesante, stante così le cose, potrebbe essere quella di Sandro Tonali. Il mediano non si è allenato con la squadra per tutta la settimana e la sua presenza a Torino è in fortissimo dubbio. Diego Lopez ha studiato un paio di alternative per sopperire all’assenza del talento classe 2000.

L’ipotesi più accreditata è il passaggio ad una difesa a 3 con l’irrobustimento del centrocampo con 5 uomini. In luogo di Tonali davanti alla difesa potrebbe giocare Bjarnason. Nel ruolo di mezzali ci sarebbero Dessena e Bisoli con Martella e Sabelli sugli esterni costretti ad un doppio lavoro di copertura e spinta in attacco.

In difesa il probabile recupero di Cistana aiuta nelle scelte Lopez con il difensore di porta Cremona inserito in una difesa a 3 nella quale agiranno Chancellor e uno tra Mateju (favorito) e Mangraviti.

In attacco i dubbi sono legati alla presenza di Zmrhal che bene ha fatto nello spezzone nel quale è sceso in campo contro l’Udinese. Potrebbe essere lui ad essere messo a supporto di Mario Balotelli con il ceco preferito ad Ayè. Una mossa che potrebbe aiutare molto anche il centrocampo con un giocatore con doti più da incontrista piuttosto che da attaccante puro.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy