JUVE-BRESCIA: DUE PESI DUE MISURE

789

Ci risiamo! Il Brescia deve fare i conti con i poteri forti del campionato. Allo Stadium in occasione della sfida con la Juventus si è vista la differenza di trattamento tra una piccola e una grande del torneo di Serie A. Sotto accusa è la direzione dell’arbitro Chiffi di Padova. Troppi fischi a favore della Juve e scelte ad aver indirizzato la partita.

CUADRADO: Primo tra tutti l’episodio che ha riguardato Cuadrado. Il durissimo intervento ai danni di Bisoli meritava quantomeno il cartellino giallo. Entrata con piede a martello sull’avversario ad avere anche sfumature di arancione. Tra l’incredulità generale Chiffi ha fischiato il fallo senza sanzionare il giocatore.

AYE’: Dubbi invece non ne ha avuti il fischietto padovano nell’estarre il secondo cartellino giallo ai danni di Aye per uno scontro di gioco con Bentancur. Dalla punizione nasce il vantaggio siglato da Dybala. L’attaccante francese, ammonito 4′ prima giustamente, viene cacciato per un fallo che non ha nulla di cattivo. Il giocatore del Brescia corre e incrocia la sua traiettoria con quello della Juventus. Punizione probabilmente giusta ma molto fiscale ed eccessiva la scelta del secondo giallo.

HIGUAIN: A qualcuno forse è sfuggito il plateale “vaffa” mandato all’indirizzo dell’arbitro dell’attaccante argentino. Tanto di gesto quando di labiale! Tre giornate fa Balotelli per lo stesso motivo fu espulso senza esitazioni.

Detto che la Juve ha meritato il successo gli episodi hanno comunque condizionato la partita. Sfidiamo chiunque a dire il contrario. In 11 contro 10 per una Juve con poche idee è stato più facile. In parità numerica il Brescia aveva tenuto. Quindi purtroppo come sempre…due pesi e due misure…tra le piccole e le grandi del campionato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy