PALERMO, CORINI: “BRESCIA NEL CUORE, PARTITA SPECIALE”

161

IL TECNICO BRESCIANO DEL PALERMO: “MI ASPETTO UNA REAZIONE DELLE RONDINELLE CON IL CAMBIO ALLENATORE”

Eugenio Corini torna da avversario al Rigamonti. Lo aveva già fatto ai tempi del Lecce. Ma tornare a Mompiano ha sempre per il “Genio” un sapore speciale. Queste le sue emozioni in conferenza stampa.

“Per me tornare a Brescia è speciale, fa parte della mia vita personale e sportivo. A Brescia c’ho giocato e allenato e ho vissuto emozioni forti. La squadra ci ha permesso di andare in A, lo scorso anno l’abbiamo sfiorata e ci siamo lasciati perché era il momento giusto per lasciarci. Brescia non sarà mai una partita come le altre“.

“Quando ho deciso di non continuare con il Brescia nonostante avessi ancora un anno di contratto, mi sono confrontato con il presidente ed abbiamo capito che entrambi volevamo chiudere quell’esperienza. Ho avuto un rapporto forte con Cellino, che ringrazio per il confronto e gli scontri. Se valuto il percorso fatto insieme penso sia stato bello: il grande rammarico è stato quello di non aver giocato la serie A, potevamo salvarci”.

“Tanti giocatori del Brescia li conosco, conosco le loro doti tecniche, caratteriali e morali: quindi sappiamo le difficoltà che andremo ad incontrare. Ciò che mi rende fiducioso è come ci stiamo allenando, la mentalità acquisita dalla squadra. Ma attenzione al cambio allenatore: da sempre energie maggiorative ma noi siamo pronti”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy