PALLACANESTRO BRESCIA: BRUSCO KO CONTRO PESARO

28

LA SCONFITTA DI MOSS E COMPAGNI ARRIVA NEL FINALE CON UNA TRIPLA BEFFARDA DI CHEATAM

Serata amara per la Germani Brescia, sconfitta davanti al proprio pubblico dalla Carpegna Prosciutto Pesaro con il punteggio di 98-97. Un’amarezza che deriva dal modo in cui gli ospiti segnano la tripla della vittoria sulla sirena, baciata dalla Dea fortuna che fa carambolare il tiro di Cheatam sulla tabella prima di infilarsi nel canestro, ma anche da una partita tutt’altro che brillante della formazione biancoblu, come sottolineato da coach Magro in sala stampa a fine partita.

Se incassare un canestro del genere può essere derubricato come autentica sfortuna, subire 98 punti sul proprio parquet deriva invece da una gara nella quale i giocatori bresciani si sono accesi solamente a intermittenza, soprattutto nella propria metà campo. E poco importano le fatiche della trasferta europea vinta a Ulm mercoledì scorso, perché alla Germani è affidato il compito di essere performante nonostante i ritmi folli di questo periodo, nel quale lasciare punti per strada è tanto possibile quanto doloroso.

Per Della Valle (top scorer del match con 28 punti) e compagni, però, non c’è tempo di pensare troppo alla prima sconfitta casalinga stagionale, perché martedì sera al PalaLeonessa A2A arriveranno i solidi francesi di Bourg-en-Bresse, che, ancora imbattuti, comandano la classifica del girone di EuroCup.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy