PERINETTI: “RIPORTIAMO IN ALTO IL BRESCIA. LOPEZ? VEDIAMO”

687

Ha firmato un contratto di un anno con opzione per il secondo Giorgio Perinetti. Il dirigente romano è il nuovo direttore sportivo, il primo tassello dell’operazione rilancio voluta dal presidente del Brescia Massimo Cellino dopo la retrocessione.

“Sono felice di poter lavorare nella città di mia madre. Non sono di certo io il grande acquisto ma l’uomo chiamato dal presidente per cercare di dare una mano per tornare dove questo club merita”.

Tanto lavoro per Giorgio Perinetti con l’obiettivo dichiarato di tornare subito in Serie A.

“Lavoreremo duramente per cercare di conquistare la massima serie persa dopo una stagione difficile. Ripartire dal gruppo senza Tonali? Vediamo, le vie del mercato sono infinite ma questa è la squadra che solo due stagioni fa ha conquistato una meritata promozione in Serie A”.

Al suo fianco confermato l’attuale direttore sportivo Stefano Cordone mentre per Luigi Delneri si attendono sviluppi.

“Cordone imparerà da me come io da lui -ha spiegato Perinetti-. Sarà il mio braccio destro, l’uomo che mi aiuterà a portare a termine il lavoro per il quale sono stato chiamato. Delneri? Ho parlato al telefono con lui, possiamo essere due figure che non si ostacolano. Lui avrà un ambito, io un altro. Ma in tal caso deve essere ancora ufficializzato”.

Infine Perinetti ha voluto chiarire la posizione di Diego Lopez.

“Lui è il nostro allenatore e potrebbe anche esserlo per la prossima stagione ma prima ci voglio parlare per capire quali siano le sue intenzioni e motivazioni. Tengo sempre aperta una porta in questi casi”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy