PROCURA FEDERALE A TORBOLE PER I CONTROLLI

477

Sono arrivati poco dopo le 11.30 e se ne sono andati alle 15.11. Sono gli uomini della Procura Federali presenti per numerose ore al Centro Sportivo di Torbole Casaglia. Si tratta di una normale procedura nella quale gli uomini della Procura Federale hanno valutato l’applicazione alla lettera del protocollo sanitario imposto ad ogni società di Serie A dopo l’epidemia da coronavirus.

La valutazione è stata fatta sulle modalità d’elaborazione dei dati ed il rispetto delle procedure per l’effettuazione dei tamponi e test sierologici, come da protocollo impone fatti ad ogni calciatore ogni 4 giorni. Inoltre sono stati analizzati gli ambienti del centro sportivo, la pulizia degli attrezzi in palestra, la presenza di dispositivi igienizzanti (guanti, mascherine e gel per le mani).

Qualcuno ha anche visto nella visita una scelta voluta dopo le accuse pesanti lanciate da Mino Raiola all’indirizzo del Brescia sul mancato secondo tampone a Mario Balotelli. Avendo riscontrato delle anomalie il pool d’esperti ispettori tornerà anche nella giornata di domani.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy