REZZA (ISS): “PARERE SFAVOREVOLE ALLA RIPRESA”

215

Per il momento si tratta solo di un parere ma tanto suona come un avvertimento e monito al mondo del calcio. Giovannni Rezza, direttore del dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità e componente del Comitato tecnico scientifico ha risposto con fermezza ad una domanda sulla ripresa del campionato di calcio esprimendo parere sfavorevole.

Lo ha fatti durante la consueta conferenza stampa della Protezione Civile nella sala conferenze di Roma. “Se dovessi dare un parere tecnico non lo darei favorevole e credo che il Comitato tecnico scientifico sia d’accordo. Poi sarà la politica a decidere”.

La spiegazione deriva dal fatto stesso che il calcio è uno sport di contatto. “Il calcio è uno sport di contatto quindi comporta dei rischi di trasmissione. Qualcuno ha proposto un monitoraggio stretto sui calciatori, con test quasi quotidiani, a me sinceramente sembra un’ipotesi un po’ tirata. E poi siamo quasi a maggio…”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy