SERIE B: ADESSO IL BRESCIA DI INZAGHI FA PAURA

382

La vittoria in rimonta di Ascoli, il pareggio acciuffato in extremis a Frosinone, quattro vittorie e due pareggi: i segnali lanciati dal Brescia alle pretendenti alla promozione in Serie A è stato chiaro ed inequivocabile. Chiunque voglia ambire ai tre posti per salire nell’Olimpo del calcio italiano dovrà fare i conti con il Brescia.

Il cammino sin qui quasi perfetto della squadra di Inzaghi rappresenta un biglietto da visita non indifferente per il campionato. La formazione del tecnico piacentino ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista in stagione.

La forza del gruppo, la qualità dei singoli e le capacità di Inzaghi sono sotto gli occhi di tutti. I biancazzurri viaggiano ad una media importante. Vero è che si tratta dell’inizio del campionato di Serie B, un torneo difficile e selettivo nonchè ricco di insidie, ma è altrettanto vero che questa partenza rappresenta il presupposto ideale per sognare.

Domenica al Rigamonti arriva il Como, una squadra che fino ad ora non ha ancora vinto. Non c’è da abbassare la guardia nella maniera più assoluta. Anzi, c’è da giocare come sempre con il coltello tra i denti. La capolista Pisa ospita la Reggina, una delle grandi della stagione. E chissà cosa può accadere…

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy