TONY KART: “QUANTO ACCADUTO NON RISPONDE AI NOSTRI CANONI”

996

Il Tony Kart Racing Team, come noto attivo da decenni a livello internazionale, ha da sempre ancorato la propria attività, sia in pista sia fuori dalla pista, a saldi principi di correttezza, lealtà e sincera sportività, che ne hanno connotato  e sempre ne connotano i suoi tratti caratteristici, in tutte le categorie nelle quali si cimenta e come dimostrato da una variegata moltitudine di piloti che oggi animano tutto il mondo del motorsport, a più vari livelli, compreso quello professionistico e della Formula 1.

Per questi motivi non possiamo non declinare quanto è accaduto in pista e fuori, durante e dopo la finale del FIA Karting KZ World Championship 2020 presso il circuito South Garda Karting di Lonato, il 4 ottobre 2020, che non risponde ai canoni professati dal Tony Kart Racing Team.

Esprimiamo quindi solidarietà e vicinanza a tutte le persone e le realtà coinvolte nell’accaduto, assolutamente certi che il karting sia un’attività che insegna, con rigore, educazione e sacrificio, sin dalla giovane età, a rispettare e seguire tutte le regole di sicurezza e di correttezza, e certamente non solo in pista, che consentano di crescere giovani che saranno migliori non solo nel motorsport, ma anche e soprattutto nella vita.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy