TROFEO MOTOESTATE: SPETTACOLO VERO A CREMONA

86

EMOZIONANTE WEEKEND DI GARA SUL TRACCIATO DEL MONDIALE SUPERBIKE

Cremona Circuit teatro del secondo round dei Trofei WRS Motoestate. In un weekend ad alta tensione sono usciti vincitori Fabio Starnone (SportBike), Mattia Virone (300SS), Ivan Goi (600 Open), Lorenzo Petrarca (1000 Open), Gabriele Proietti (Race Attack 1000) e Alberto Bettella (Race Attack 600).

Ad aprire le danze la Sportbike con Mattia Sorrenti a fare da lepre e Fabio Starnone all’inseguimento. Gara intensa con i primi due che staccano il gruppo, con Stevis Bressan terzo dall’inizio alla fine. Il colpo di scena però all’ultimo giro, Sorrenti nel tratto finale si fa sorprendere da Starnone che lo beffa e fa suo il primo successo stagionale per lui e Yamaha. Secondo Sorrenti, su Aprilia, e terzo Bressan, Protogini. Primo della categoria Stock, Matteo Destefanis che bissa il successo di Varano davanti a Ferrari.

Matteo Vannucci mattatore della 300 SS. Il pilota della Yamaha del Team Pata Ag Motorsport Italia ha fatto la differenza fin dal via, staccando il gruppo, prima di rientrare in pit lane nel finale. Alle sue spalle Stefano Sala, Mattia Virone, Andrea Sorrenti e Christopher Iotti hanno dato spettacolo per aggiudicarsi la vittoria. Sul traguardo l’ha spuntata Sala, ma il pilota è stato retrocesso al nono posto con 20 secondi di penalità per partenza anticipata. La vittoria è andata così a Virone, davanti a Sorrenti e Iotti. Galloni, con la Supermono, ha corso in solitaria, preparando le prossime gare con la Moto3.

Sul tracciato cremonese ricca rappresentativa femminile ha visto trionfare Nicole Ciccilini davanti a Sara Guerreri e Silvia Comincioli. E proprio per premiare le ragazze al via, Pirelli ha messo in palio un ricco montepremi in gomme, così come accade nelle classifiche assolute dei Motoestate: per spingere il movimento e aiutare le giovani ragazze che intendono correre nella serie.

Ivan Goi si conferma Re di Cremona. Il pilota di Viadana ha vinto la 600 Open grazie a un passo gara da record che gli ha permesso di staccare Fabrizio Perotti in sella alla Kramer e Cesare Sansavini terzo assoluto e primo dei piloti iscritti al trofeo. Sul podio wild card è salito Canducci. Sansavini con il terzo posto assoluto è stato bravo a precedere Simone Campanini leader di classifica. Sull’ultimo gradino del podio è salito invece Paolo Cavallara.

1000 Open nel segno di Lorenzo Petrarca che ha vinto al termine di una gara perfetta. Luca Salvadori era secondo quando si è fermato per un problema fisico, mentre Alvaro Diaz, secondo, è stato estromesso per mancanza degli stickers. Al secondo posto e primo dei piloti del MES, Paolo Cristini che ha preceduto Emanuele Lo Bartolo, terzo assoluto e secondo tra i piloti MotoEstate, davanti ad Alessandro Costantino terzo e al primo podio con la Ducati. Tra le wild card secondo posto per Giacchino davanti a Galante.

Nella Race Attack, sempre partecipata, vittoria a mani basse per Alberto Bettella, vincitore di entrambe le manche davanti a Falcone, due volte secondo e Copponi. Nella Challenge affermazione per Falcone davanti a Carpina e Bozzon. Tra i Rookies Perego ha preceduto Spina e Soncini.

Nella 1000 Race Attack, ultima gara del giorno, vittoria di Gabriele Proietti con una brillante affermazione, bravo ad avere la meglio di Matteo Cristini e Matteo Gallan. Migliore dei Challenge Avanzini che ha preceduto Ravera e Schianchi, mentre nella Naked Galdoni ha avuto la meglio di Papa e Sessolo.

Va dunque in archivio un altro emozionante round dei Trofei WRS MES. Prossimo appunto il 15 e 16 giugno a Magione.

Seguici su Facebook

Questo messaggio è visibile solo agli amministratori.
Problema di visualizzazione dei post di Facebook. Cache di backup in uso.
Fai clic per visualizzare l'errore
Errore: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons. Tipo: OAuthException

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy