TROFEO VALLECAMONICA: FAGGIOLI VINCE E INFRANGE I RECORD

213

La 50° edizione del Trofeo Vallecamonica passerà alla storia come la gara dei record di Simone Faggioli. Il pilota toscano domina la cronoscalata bresciana imponendosi con la sua Norma Bardahl M20 Fc in entrambe le manche di gara. Due salite e due record per lui. Il campione fiorentino non ha avuto rivali in entrambe le manche di gara risultando essere imprendibile per chiunque.

In gara-1 il driver toscano aveva fermato il cronometro sul 3’38”14. Meglio ancora faceva in gara-2 stampando un incredibile 3’37”64 nuovo record assoluto del Trofeo Vallecamonica. Battuto anche il record di Alex Caffi nella somma delle due salite siglato nel 2011. L’ex pilota di Formula 1 aveva ottenuto il successo in 7’26”93. Simone Faggioli ha fatto meglio chiudendo le due manche in 7’15”78.

Festeggiamo l’ultima vittoria del Brescia? Prova questa selezione di Birre artigianali del Birrificio di Buti!

In seconda posizione Christian Merli (Osella Fa 30 Lrm). Il pilota trentino ha accusato 4”18 di ritardo. A completare il podio l’ottimo Diego De Gasperi (Osella Fa 30) a 23”62 dalla vetta. Il primo dei bresciani in classifica è stato Luca Tosini (Wolf Gb 08 Thunder). Ottima prova anche di Ilario Bondioni (Volkswagen Golf) giunto trentasettesimo assoluto, tre posti davanti a Ettore Bonara (Wolf Gb 08 Mistral).

Nelle altre classi successo in rosa nel gruppo N per Gabriella Pedroni (Mitsubishi Lancer Evo Ix). Nelle GT è Luca Gaetani (Ferrari 488 Challenge) a battere tutti mentre nel gruppo E1 vittoria di Carmine Tancredi (Ford Escort). Pronostico confermato nelle storiche dove a trionfare è stato Ennio Bragagni Capaccini (Giada T118) su Oreste Pasetto (Giada T118).

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy