VERSO PISA-BRESCIA: DIONIGI CON IL DUBBIO DIFESA A TRE

188

Davide Dionigi è pronto ad affrontare il Pisa. Ma con quale modulo? L’allenatore è indeciso se usare il 3-4-2-1 oppure il 4-3-2-1. L’esperimento della difesa a 3 per il momento non ha dato grandissimi risultati. Spesso il Brescia ha subito gol (tanti) e per non rischiare contro il Pisa l’idea potrebbe essere inizialmente passare alla difesa a quattro.

Tra le novità potrebbe esserci l’immediato debutto di Fran Karacic. Il laterale croato ma naturalizzato australiano si è subito inserito nel gruppo dimostrando di essere in discrete condizioni. Dionigi sarebbe pronto ad inserirlo (in alternativa Verzeni) in un quartetto con Martella a sinistra, Chancellor e Mateju centrali. Così facendo panchina e bocciatura per Mangraviti e Papetti.

In mediana quasi certa la presenza di Van de Looi come faro del centrocampo. Nel ruolo di mezz’ale ballottaggi aperti tra Bisoli-Bjarnason e Dessena-Jagiello. Sulla trequarti potrebbero trovare spazio Spalek a destra e Ragusa a sinistra mentre in attacco Donnarumma nettamente favorito su Firdjonsson che comunque scalpita.

Solo al termine della rifinitura di questa mattina Dionigi potrebbe prendere una decisione variando modulo ma anche interpreti. La verità la si saprà alla lettura delle formazioni all’Arena Garibaldi.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy