AN BRESCIA: FINALMENTE È DI NUOVO CHAMPIONS LEAGUE

95

È di nuovo Champions League per l’AN Brescia che da domani fino a venerdì sarà impegnata in 4 partite molto intense. Dopo un febbraio di stop a causa nazionali, i leoni sono pronti a rituffarsi nella rassegna europea. Nella prima bolla di dicembre, la squadra di Sandro Bovo ha totalizzato 6 punti grazie alle vittorie contro Dinamo Tbilisi e Ferencvaros. L’unico ko è quello arrivato contro il Barceloneta che, insieme agli ungheresi, è la squadra candidata alla vittoria finale.

Per la trasferta di Budapest Sandro Bovo può contare sul gruppo al completo, fattore determinante considerata la mole importante di partite. Le calottine biancoblù debutteranno domani alle 19 contro lo Jadran Herceg Novi, roster giovane ma che a dicembre aveva già dimostrato parte del suo potenziale. Mercoledì alle 14 sarà il turno dei tedeschi del Waspo Hannover dell’ex Muslim. Nonostante il campionato tedesco sia fermo, la rosa di Seehafer presenta elementi di qualità e di esperienza in vasca. Cercherà di ben figurare anche la Dinamo Tbilisi, che nella prima bolla ha conquistato 3 punti grazie alla vittoria 11-8 sullo Jadran Herceg Novi. Venerdì poi sarà il turno del Ferencvaros, squadra battuta all’andata, ma ancora candidata alla vittoria finale.

Questo il programma ufficiale dell’AN Brescia:

2 marzo, ore 19: AN Brescia – Jadran Herceg Novi | Sky Sport Arena (canale 204);

3 marzo, ore 14: AN Brescia – Waspo Hannover | Sky Sport Arena (canale 204);

4 marzo, ore 14: AN Brescia – Dinamo Tbilisi | Sky Sport Uno e Arena (canali 201 e 204);

5 marzo, ore 16.30: AN Brescia – Ferencvaros | Sky Sport Uno e Arena (canali 201 e 204).

Tutte le partite andranno trasmesse anche in streaming sul sito Len (https://lenchampionsleague.eurovisionsports.tv/event/7/preliminary-round-2020-21)

Questo il commento di Sandro Bovo in vista della settimana europea: “Sono 4 partite in 4 giorni e alcune a meno di 20 ore l’una dall’altra. Lo Jadran è una squadra giovane, con qualità e coraggio. Lo Waspo Hannover ha una rosa in grado di battere tantissime squadre, mentre la Dinamo Tbilisi è in fiducia e rappresenta l’ossatura della nazionale georgiana. Incontreremo alla quarta partita il Ferencvaros, ma anche loro devono giocarne 3 prima di affrontarci. É fondamentale in questa competizione una distribuzione dei minutaggi, considerato anche l’ampia rosa che ho a disposizione”.

Così invece il presidente Andrea Malchiodi : “Il fatto di confrontarsi con l’elite europea ha sempre un fascino particolare. Con un campionato così spezzettato c’è tanta voglia di giocare, anche se 4 partite in 4 giorni non sono assolutamente poche e non sarà facile. Sarà da provare anche la nostra condizione fisica, ogni match sarà decisivo e come ultimo avversario avremo il Ferencvaros. Quella sarà sicuramente una delle partite più dure di questa settimana”.

Il fuoriclasse croato Maro Jokovic si è espresso così: “Prima di tutto bisogna dire che tutti siamo stati fuori con le rispettive nazionali. Io nel preolimpico ho giocato 8 partite di fila e questa settimana saranno 4. Vogliamo ricominciare al massimo, come ci eravamo lasciati prima della pausa nazionali. Contro lo Jadran Herceg Novi sarà importante soprattutto per prendere le misure e riadattarci al ritmo europeo. La Dinamo Tbilisi non è una squadra che si trova al nostro livello, ma saranno tutte partite importanti anche in vista dell’impegno di Coppa Italia più avanti”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy