BRESCIA, 2 PUNTI NEGLI SCONTRI DIRETTI MA TUTTO E’ ANCORA APERTO

112

Il trittico di partite giocate contro le dirette concorrenti, Cremonese, Lecce e Benevento ha fruttato al Brescia solamente 2 punti. Un misero bottino che lascia l’amaro in bocca al gruppo guidato da Filippo Inzaghi. Parliamoci chiaro, ci si aspettava qualcosa di più!

Specialmente il pareggio contro il Benevento (in dieci) ha dato modo di considerare il periodo come poco positivo e poco fruttuoso dal punto di vista dei punti. Non si può pareggiare un aparrita giocata bene, in superiorità numerica con un errore madornale della difesa. Il gol di Forte ha il sapore della mazzata.

Biancazzurri a salire a 53 punti in classifica ma perdendo l’occasione di salire a 55 a pari punti con il Pisa. Un bottino amaro che costringe il Brescia, a otto giornate dal termine, a non poter più fallire. Certo è che l’occasione mancata potrebbe pesare sulla mente, le gambe e il morale.

Ma nulla è ancora deciso. Tutto può succedere. Ma le disattenzioni fatali come quelle con Cremonese e Benevento possono fare la differenza.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy