BRESCIA-ASCOLI: LE PAGELLE DI BRESCIASPORT

1.703

Joronen 6.5: Viene subito trafitto da Cavion senza avere colpe. Poco impegnato ma quando è chiamato in causa risponde sempre presente. Sicurezza.

Mateju 6.5: Gioca da terzino destro e non sfigura. Nel primo tempo, in tandem con Spalek, spinge molto contribuendo al pareggio del primo tempo. Nella ripresa un paio di buone chiusurae

Chancellor 5: Distratto (dal mercato?) certamente non in condizione. Sbaglia il movimento sul primo gol e in occasione dell’espulsione di Papetti è il grande responsabile perdendo una palla sanguinosa. Sciagurato

Papetti 5: Rosso che pesa perchè arriva nel momento in cui il Brescia provava a vincere la partita. Qualche sbavatura e in occasione dell’espulsione non è perfetto. Da rivedere.

Martella 6.5: Anche Delneri a fine gara ha sottolineato la sua prova. Parte timido ma alla lunga si scioglie diventando un rullo compressore sulla sinistra. Ritrovato

Spalek 6: Buon primo tempo, soprattutto in fase di spinta. Come da tradizione sbaglia cose molto elementari ma nel contesto partita non sfigura.

Morosini 6: Entra nella ripresa con il Brescia in dieci. Vorrebbe spaccare il mondo ma si deve sacrificare spesso in fase di copertura chiudendo le avanzate dell’Ascoli sulla corsia mancina.

Dessena 6: Solita partita di sostanza. Gioca di fisicità aiutando il Brescia a prendere le redini della mediana dopo l’iniziale vantaggio dell’Ascoli. Sicurezza.

Labojko 7: Parte a sorpresa nell’undici di partenza dimostrando di essere un centrocampista duttile in grado di interdire e costruire. Buona la prima per lui. Bello il colpo di tacco a liberare Ayè sul gl dell’1-1. Novità.

Ghezzi 5: Entra nel finale ma fatica ad incidere. Deve essere più determinato per questa categoria.

Zmrhal 5: Prestazione opaca sulla corsia mancina. Non è un caso che da quella parte il Brescia non sfonda mai se non nella ripresa quando Jaro esce e lascia campo a Martella. Da rivedere.

Van de Looi 5: Entra in campo nel pieno delle difficoltà. Debutto in chiaroscuro per l’olandesino. Vogliamo rivederlo.

Donnarumma 6.5: Il suo, leggi gol, lo fa sempre. Corre e lotta nel primo tempo e ci mette la zampata del pareggio. Ha la palla buona per il raddoppio ma tentenna e viene fermato. Sostituito inspiegabilmente da Delneri nella ripresa non la prende benissimo. El segna semper lù!

Mangraviti 6: Entra al posto di Donnarumma e da una mano in difesa. Nel finale ha una buona chance ma non è messo bene con il corpo e non riesce a girare palla in rete.

Ayè 6: Primo acuto dopo lungo tempo con un assist perfetto a Donnarumma. Una bella giocata che fa ben sperare. In zona gol rimane troppo acerbo. Alti e bassi.

Delneri 6: Meriterebbe di più se avesse osato anche di più. vero che il Brescia con l’espulsione di Paoetti è andato in inferiorità numerica ma togliere Donnarumma non è apparsa la scelta migliore. Grinta da vendere in panchina, sprazzi di gioco alla Delneri sul campo. Buona a metà la prima.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy