BRESCIA-BALOTELLI: CRISI VERA

397

È crisi vera tra Mario Balotelli ed il Brescia. L’assenza ingiustificata (l’entourage del giocatore ha parlato di una chiamata al club) all’allenamento di ieri ha posto in essere ciò che da giorni si percepiva: tra l’attaccante e la società di via Bazoli è calato il gelo.

La scelta di Balotelli di non presentarsi al campo d’allenamento ha lasciato tutti sgomenti. Per primo Massimo Cellino, a seguire Diego Lopez. Il presidente non ha gradito l’atteggiamento del suo calciatore e il silenzio assordante della società di ieri (nessuna nota ufficiale in merito all’assenza) vale più di mille parole.

Mario Balotelli vive l’ennesima crisi della sua carriera costellata di grande talento ma di troppi bassi e passi falsi. Quella di ieri è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza di Cellino e dei tifosi. L’ultimo atto di una storia d’amore scoppiata arrivata alla crisi senza ritorno.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy