BRESCIA: CHI VA, CHI RESTA E CHI…IN FORSE

176

LA ROSA DEL FUTURO SARA’ COMUNQUE CARATTERIZZATA DA NUMEROSI GIOVANI MA QUALE MISER?

I nodi direttore sportivo e allenatore stanno minando la costruzione della rosa del Brescia del prossimo anno. Al momento le certezze arrivano dai contratti. Sicuri di restare sono Andrea Papetti, Massimiliano Mangraviti, Davide Adorni, Matthieu Huard, Fran Karacic, Tom Van de Looi, Lorenzo Andreoli, capitan Dimitri Bisoli, Lorenzo Andreoli, Massimo Bertagnoli e Flavio Bianchi. Andrea Cistana e Jesse Joronen potrebbero aver chiuso la loro esperienza in biancazzurro. Il contratto del difensore bresciano scadrà il 30 giugno del 2024 ma su di lui, da tempo, sono puntati gli occhi della Fiorentina. Dopo numerosi ammiccamenti potrebbe essere arrivato il tempo del matrimonio.

Quasi certo l’addio del portiere finlandese. Acquistato nell’estate del 2019 per 5 milioni dal Copenaghen, Joronen è in scadenza. Sul classe ’93 c’è l’interesse del Lecce ma soprattutto quello del Lech Poznan, squadra polacca fresca vincitore della Ekstraklasa e qualificata alla prossima Champions League. L’obiettivo del Brescia sarà quello di far valere il diritto di riscatto per Matteo Tramoni. Per acquistare totalmente il cartellino del trequartista corso Cellino dovrà sborsare al Cagliari circa 2,5 milioni di euro. Diritto di riscatto a favore del Brescia anche per Mehdì Leris. Per assicurarsi le prestazioni del 24enne della Sampdoria serviranno circa 3 milioni.

Chi farà parte del Brescia del futuro sarà Stefano Moreo. Il miglior realizzatore della stagione, 10 centri per lui, sarà riscattato avendo superato il numero di partite disputate. 42 quelle giocate dall’ex attaccante dell’Empoli pronto a diventare il faro dell’attacco biancazzurro. Al suo fianco ci sarà Florian Ayè: il francese ha ancora due anni di contratto. Da definire il futuro di Riad Bajic. L’attaccante bosniaco ha superato il 75% delle presenze in stagione ma l’obbligo non è scattato per la mancata promozione in Serie A. In scadenza c’è Rodrigo Palacio: per lui permanenza difficile. Opzione di rinnovo per un altro anno da far valere invece per Marko Pajac. In bilico il riscatto di Federico Proia con il Vicenza e quello di Lorenzo Andrenacci con il Genoa. Valutazioni in corso per Stefano Sabelli il cui infortunio e relativi tempi di recupero potrebbero incidere. Libero dal 30 giugno sarà Nikolas Spalek da tempo ai margini del progetto. Rientreranno dai vari prestiti i giovani Mattia Capoferri, Simone Ferrari, Jakub Labojko, Emanuele Ndoj, Andrea Ghezzi e Alfredo Donnarumma. Da definire chi di loro rimarrà.

Fonte Bresciaoggi

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy