BRESCIA, CLOTET: “DIFENSIVISTA? A INIZIO STAGIONE DICEVANO IL CONTRARIO”

110

IL TECNICO: “SOLO IO SO COSA CI DICIAMO CON IL PRESIDENTE. VIVIANI? INGENEROSO CRITICARLO”

Alla vigilia della sfida con il Pisa l’allenatore del Brescia Pep Clotet si toglie qualche sassolino dalla scarpa dimostrando di essere già in clima partita.

“Non mi interessa quello che viene scritto o quanto il presidente ha rilasciato pubblicamente. Con Cellino ho una comunicazione giornaliera: ho un obiettivo che mi ha chiesto all’inizio della stagione e continuo su questa strada. Per conto mio vale ciò che ci diciamo, il resto non conta. Troppo difensivista? A inizio stagione tutti mi chiedevate perchè giocavamo troppo aperti e dovevamo giocare di più sulla fase difensiva, ora mi viene detto il contrario. Se ascolto tutte le opinioni faccio solo casino! Pisa è un’ottima squadra. Il ritorno di D’Angelo gli ha ridato la compattezza e il gioco con cui erano arrivati in alto l’anno scorso. Affrontiamo una squadra difficile da battere, ma ci proviamo con tante motivazioni. Viviani? Io non capisco come si possa attaccare un giocatore della nostra società, c’è sempre l’occhio puntato su di lui, ma io sono qui anche per difenderlo. Non mi piace che venga fischiato un giocatore alla prima palla che tocca o se la palla indietro. Non mi era mai successo di vedere una cosa simile

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy