BRESCIA, CLOTET: “FUTURO? MI SENTO PARTE DEL PROGETTO”

157

Il tecnico del Brescia Pep Clotet ha parlato del presente e della sfida al Pordenone iniziando però a pensare anche al futuro sempre più biancazzurro.

“Mi sento molto coinvolto nel progetto Brescia, ieri ho visto anche la partita della Primavera, è importante seguire anche i ragazzi giovani: una gara molto difficile, che loro hanno affrontato al meglio, e questo è importante anche per noi. Credo molto nel gruppo, ma quando vedo questa voglia è ancora più un peccato non avere i tifosi al nostro fianco”.

Tutti i club lavorano anche in vista della prossima stagione, come allenatore non mi sottraggo da questa responsabilità: sono arrivato in una situazione difficile, ma la mentalità vincente e ambiziosa ha fatto la differenza, abbiamo lottato per ogni singolo punto conquistato, e questa mentalità dobbiamo portarla avanti perché ancora non abbiamo fatto nulla. Intanto prendiamo altri tre punti per avere la salvezza matematica, poi dopo vedremo a che punto saremo. L’importante è non snaturarci”

“Anche a Salerno abbiamo lottato per i tre punti, non ho niente da rimproverare alla squadra, e qualche giorno di riposo ci è servito per iniziare a preparare al meglio la sfida contro il Pordenone: ho visto una squadra che ha lavorato benissimo, con tanto spirito di sacrificio”.

I ragazzi che erano impegnati con la Nazionale sono rientrati oggi, faranno le visite anche per il Covid e poi vedremo, ma domani faremo un ulteriore allenamento: devo analizzare ancora la condizione della squadra”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy