BRESCIA, CLOTET: “IN LINEA CON L’OBIETTIVO. GIUDIZI INGIUSTI”

53

IL TECNICO TORNA A PARLARE E DOMANI SARA’ IN PANCHINA AL PICCO: “COME UN PLAYOFF”

L’allenatore spagnolo ha smaltito l’influenza e domani sarà regolarmente in panchina al fianco del suo Brescia. Il tecnico ha voluto fare il punto sulla situazione dopo il ko di Cagliari e l’impegno di La Spezia.

“Vorrei dire ai tifosi che il Brescia di quest’anno è molto diversa da quella dell’anno scorso quando fu costruita per andare a giocarsela per la serie A. Abbiamo una squadra giovane, da far crescere per ottenere la salvezza il prima possibile. Abbiamo costruito una squadra che vuole andare a vincere le partite sospinta dai tifosi, cercando di proporre un certo tipo di calcio con il quale non aspettare l’avversario bensì tentando di punirlo. E’ chiaro che se avessimo una squadra esperta, come tanti ce l’hanno, faremmo meno errori, ma questi fanno parte del gioco. Abbiamo 16 punti, siamo molto sopra l’obiettivo. Già dopo la vittoria sul Benevento avevo detto che non si può cambiare l’obiettivo per tre o quattro buone prestazioni. La squadra resta sempre la stessa e ha bisogno di tranquillità per crescere. Ho trovato quindi esagerati certi giudizi su di noi, la squadra deve essere lasciata tranquilla per lavorare al meglio”.

“La partita di Coppa è come una sfida dei play off. Per me la Coppa nazionale è sempre importante: sono cresciuto in una cultura calcistica dove si dà importanza alla Coppa. Giochiamo contro una squadra che di Serie A, il livello sarà alto, ma noi vogliamo andare a competere”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy