BRESCIA, CONTRO IL MONZA CONTA SOLO VINCERE

146

Dopo due sconfitte consecutive il tecnico del Brescia Davide Dionigi schiererà contro il Monza il 3-4-1-2. Scelte obbligate in difesa dove giocherà il rientrante Papetti per lo squalificato Mateju. A comporre la linea a tre ci saranno Chancellor e Mangraviti.

In mezzo al campo bocciatura per Dessena che va in panchina. Spazio a Van de Looi e Bisoli. Sugli esterni esordio di Karacic a destra (unico acquisto del mercato di gennaio) e Martella a sinistra.

Dietro alle punte Spalek vince il ballottaggio con Jagiello mentre in attacco solo Aye è sicuro del posto da titolare. Donnarumma e Ragusa si giocano una maglia. Favorito Donnarumma sull’ex Sassuolo e Spezia.


Gara chiave per il Brescia che arriva da due ko pesanti contro Vicenza e Pisa. Dionigi deve dare un segnale dopo il rinnovo di contratto firmato in settimana. Una vittoria come viatico anche per il mercato ad oggi latitante (partenze di Sabelli e Torregrossa pesanti da digerire).

In più la classifica obbliga il Brescia a dare un segnale per non essere risucchiati nelle zone basse ma puntare ancora ai playoff.
Pericolo nebbia e freddo domani sera al Rigamonti ancora vuoto di tifosi. Bene solo per Balotelli che si risparmia una serata da bersaglio numero uno

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy