BRESCIA: DONNARUMMA IN BILICO, CELLINO SEGUE TRE PROFILI

859

Alfredo Donnarumma ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022. Massimo Cellino vuole evitare a tutti i costi nuovi casi Torregrossa e Sabelli. L’idea di rinnovo non è al momento contemplata. Per tale ragione è molto probabile l’addio dell’attaccante campano in questa sessione di mercato.

Donnarumma nelle ultime due stagioni non ha convinto. Il rendimento altalenante ha complcato, e non poco, il suo percorso a Brescia iniziato alla grande con il titolo di capocannoniere e la promozione in Serie A.

La Ternana è molto forte sul giocatore tanto da preparare un’offerta da mettere sul piatto di Cellino. Il patron si guarda così attorno e punta a qualcosa di importante per la Serie B.

Sei un vero tifoso del Brescia? Ami calcio, basket, pallavolo, pallamano o pallanuoto? Allora stai cercando la T-Shirt del tifoso bresciano in cotone! Unisex di colore blu con motivo Leonessa e scritta Brescia. Adatto a ogni appassionato di tutti gli sport!

I nomi sono quelli di Samuel Di Carmine (32) di proprietà del Verona lo scorso anno in prestito al Crotone e Andrea Pinamonti (22) 8 presenze ed un gol nell’Inter tricolore di Antonio Conte lo scorso anno. Pinamonti da un Inzaghi all’altro? Da Simone a Filippo? Difficile ma non così impossibile se l’Inte pagasse metà dell’ingaggio. Attualmente Pinamonti percepisce un salario di 2 milioni di euro.

Altra strada percorribile è quella che conduce a Lorenzo Colombo (19). Il Milan sta per chiudere l’arrivo di Olivier Giroud dal Chelsea dando il via libera all’attaccante per trovare una sistemazione ed il Brescia, in caso, sarebbe pronto a sfruttare la situazione.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy