BRESCIA, IL PUNTO SUL MERCATO DELLE RONDINELLE

802

Dopo il colpo Marco Pajac il Brescia punta alla chiusura per un trequartista. Tanti i nomi, spicca quello di Ciurria del Pordenone. In attacco sarà colpo last minute….se arriverà.

PAJAK IN ARRIVO: L’esterno mancino del Cagliari arriva a titolo definitivo al Brescia. Operazione sbloccata nella notte tra giovedì e venerdì grazie ad una lunga telefonata del patron biancazzurro con il collega Tommaso Giulini. Il laterale croato è l’elemento tanto atteso per colmare la lacuna sull’out di sinistra dove fino ad ora c’è stato il solo Bruno Martella.

TREQUARTISTA: Nel mirino è finito Patrick Ciurria (25) del Pordenone. Prodotto del settore giovanile dello Spezia in questa stagione l’attaccante ha messo a segno 3 gol in 20 presenze tra campionato e Coppa Italia. Trequartista, seconda punta o all’occorrenza attaccante esterno. Ciurria più di Igor Radrezza (27) al centro di un vero e proprio braccio di ferro con la Reggiana. Nessuna apertura da parte del direttore sportivo Doriano Tosi il quale ha bloccato anche il possibile ingaggio di Lorenzo Libutti (23) terzino destro ex tra le altre di Triestina, Melfi e Grosseto. Sfumato Simone Edera (24) del Torino in procinto di passare alla Reggina, il Brescia avrebbe fatto un timodo sondaggio per Fabio Aramu (25) attaccante esterno del Venezia, più corposo per Jacopo Dezi (28) del Parma.

ATTACCANTE: Il Brescia s’è iscritto ai numerosi club di Serie B nel valzer finale delle punte. Il sogno rimane Ilija Nestorovski (30) dell’Udinese. Trattativa complessa alla luce del pressing della Spal e delle condizioni dell’ex Okaka, fermo ancora ai box a bloccare la cessione. Per questo i fari sono puntati anche su Stefano Pettinari (27) in uscita dal Lecce. Ma non sono escluse sorprese.

RIFIUTO: In queste ore si registra il rifiuto al trasferimento del danese Emil Madsen (24) mediano del Lask, direttamente trattato da Cellino.

CENTROCAMPISTA: Marco Fissati (28) del Monza passato al Pordenone nell’ambito dell’affare Diaw finito alla corte di Brocchi. Giornata della verità oggi per Michele Cavion (26) dell’Ascoli. In occasione della trasferta in terra marchigiana Perinetti sonderà il terreno per valutare se ci siano le condizioni di un arrivo alla corte di Dionigi del mediano corteggiato anche dal Pisa. Tutto è rimandato al post gara di Ascoli per un lunedì, termine ultimo per le contrattazioni fissato alle 20, che si spera scoppiettante.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy