BRESCIA, INZAGHI: “SAREBBE UN GRAVE ERRORE MONTARSI LA TESTA”

70

Il tecnico del Brescia Filippo Inzaghi è già entrato nella mentalità bresciana: testa bassa e pedalare. Lo dimostrano le dichiarzioni della vigilia della sfida contro il Crotone nella quale l’allenatore teme le insidie di un avversario di caratura per la categoria.

“Modesto ha parlato di cazzimma. E il Brescia? Tutte le partite si deve cercare di fare meglio dell’avversario per vincere. Lotta per la Serie A. Ha ottenuto meno di quello che ha seminato. Ha una rosa competitiva rinforzata da acquisti importanti. Sappiamo l’importanza e la difficoltà della sfida di domani”.

“Io parto da un presupposto: non dobbiamo montarci la testa. Se pensiamo di non soffrire siamo fuori pista. Ad Alessandria abbiamo sofferto ma siamo stati bravi a ribattere colpo su colpo. Noi dobbiamo fare grande fatica per vincere, lo sappiamo. Sarà così per sempre perchè il campionato è equilibrato. Solo per Parma e Benevento è più facile. Noi dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Dobbiamo essere squadra nei momenti complicati. La chiave è l’allenamento ma la mentalità del gruppo è molto buona”.

Sei un vero tifoso del Brescia? Ami calcio, basket, pallavolo, pallamano o pallanuoto? Allora stai cercando la T-Shirt del tifoso bresciano in cotone! Unisex di colore blu con motivo Leonessa e scritta Brescia. Adatto a ogni appassionato di tutti gli sport!

“E’ un campionato molto esaltante. Affrontiamo squadre molto forti. Sono tutti confronti molto importanti. Noi dobbiamo avere la forza di mandare la sfida nei binari che vogliamo. Sappiamo le insidie della Serie B ma lavoriamo per farci trovare pronti a superarle”.

“Mini ciclo? Io guardo partita per partita. Sono contento di avere tre gare ravvicinate per dare spazio a chi ha giocato meno. Non ci sono giocatori titolari e riserve. Quelli in panchina sono più importanti e le ultime tre gare lo hanno dimostrato. Sono tutti desiderosi di giocare”.

Palacio? E’ difficile mandare in tribuna Perilli, Capoferri e Androli. Se avessi 16/17 maglie titolare le darei a tutti. Rodrigo sta bene ma si allena con noi da un mese. Penso che tra questa partita e la prossima giocherà titolare.

“Bisoli? Veniva da un problema di tre mesi e mezzo. Da capitano vero è andato in panchina, ha fatto delle grandi partite partendo dalla panchina. E’ un esempio in campo e fuori. Anche per lui come Palacio giocherà una delle due gare da titolare”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy