BRESCIA, INZAGHI: “SIAMO PRONTI! VOGLIAMO DARE FASTIDIO A TUTTI”

448

Prima conferenza stampa per il campionato per Filippo Inzaghi. L’allenatore delle rondinelle si appresta a debuttare ufficialmente in campionato sulla panchina biancazzurra. Queste le sue considerazioni del pre-gara contro la Ternana.

“Partiamo da un punto di vista importante, stiamo meglio di Crotone, abbiamo avuto qualche giorno in più per riposare. La condizione della squadra è buona. Non siamo al 100% per qualche acciacco e infortunio di troppo. Karacic in forse ma ci saranno Bertagnoli e Leris. Labojko non c’è così come Cavion. Sarà una gara complicata ma come ho sempre detto scenderemo in campo con la solita voglia di fare la partita. Ripartiamo da Crotone, dallo Scida siamo usciti con grande entusiasmo”.

Sono molto carico e sempre più felice della scelta che ho fatto. Il presidente ha fatto sforzi e sono felice. Monza, Parma e Benevento sono superiori a tutte le altre. Noi speriamo di essere nelle squadre che lottano per dare fastidio. Voglio diventare la squadra che le avversarie temoni.

“I tifosi occupano una parte importante, spero che questa situazione possa tornare alla nornalità. Vorrei che i tifosi, che la società e il presidente siano orgogliosi di noi. I tifosi sono il nostro dodicesimo uomo. Spero che allo stadio, in casa, si possa arrivare al 100%”

“Mercato? Abbiamo preso dei giocatori che volevamo, sono calciatori che si sono integrati subito con il gruppo. Cavion, Moreo, Bertagnoli, Leris e lo stesso Palacio stanno dimostrando di aver grande voglia di dimostrare. La differenza in Serie B la farà la voglia. Io cercherò di creare una squadra che anche nelle difficoltà e nelle partite sporche possiamo vincere. Confido molto in Olzer. Ha solo 20′ nelle gambe ma ha grande qualità”.

“Modulo? Io non sono di quegli allenatori che i giocatori fanno la differenza, non i moduli tattici. Quattro difensori e tre centrocamposti sarà la base. L’idea c’è: abbiamo personalità e proprietà di palleggio.

“Ternana? Giocare contro una neopromossa non è mai facile. Hanno un ottimo allenatore, un ottimo gruppo. Mi aspetto una partita da grande squadra del Brescia, difficile ma nella quale saremo pronti”.

“Donnarumma? Non tempo un giocatore. Tempo noi stessi. Se vedremo il Brescia di questi giorni, con l’intensità e l‘impegno profuso negli allenamenti sarà difficile per tutti. Alfredo lo conosco bene ma non temiamo nessuno.

“Palacio? E’ un ragazzo straordianrio con una voglia incredible. Ha un’umiltà fuori dal comune. Sarà la nostra arma in più. Sarà inoltre un esempio per tutti. Ho fatto arrabbiare la mia fidanzata: ho scritto e tampinato più Palacio che lei…ma i complimenti vanno al presidente.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy