BRESCIA: LA STERILITA’ DELL’ATTACCO PREOCCUPA AGLIETTI

147

Tra i dati inconfutabili delle difficoltà del Brescia di questo finale 2022 c’è la sterilità dell’attacco biancazzurro. Numeri allarmanti quelli degli attaccanti delle rondinelle a preoccupare il neo tecnico Alfredo Aglietti. Il nuovo allenatore si è detto soddisfatto del lavoro svolto da Moreo e Bianchi contro il Palermo ma di fatto i due perni del reparto avanzato non hanno mai calciato in porta. Negli ultimi 16 metri il Brescia ha palesato delle grosse difficoltà a rendersi pericoloso tanto è vero che il gol di Galazzi è l’unica occasione dal gol creata nell’arco dei 90′.

Entrando nel dettaglio dei numeri della crisi dell’attacco il Brescia ha segnato 12 gol nelle ultime 14 partite incassandone 24.

  • Moreo non segna dalla sfida contro il Bari persa 6-2 e in questa stagione ha siglato solament 3 reti in 18 partite. L’attaccante milanese non segna da 12 partite consecutive.
  • Ayè è il bomber delle rondinelle con 6 reti segnate in 18 gare disputate. Non segna da 4 giornate e nell’ultima, quella con il Palermo era assente per infortunio.
  • Bianchi ha fino ad ora segnato 4 gol disputando molte gare da subentrato. Solo 689′ giocati per lui con 17 presenze. Ha segnato a Cosenza il suo ultimo gol. 3 le gare senza reti.

Per Alfredo Aglietti il compito sarà quello di ridare fiato e soprattutto verve ad un reparto che necessità di essere rivitalizzato

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy