BRESCIA, L’ANNO SI CHIUDE CON LE IPOTESI DI MERCATO

84

OBIETTIVO N°1 LA SOSTITUZIONE DI BERTANOLI. AGLETTI DEVE FARE I CONTI CON IL FRONTE DEI DELUSI

Nel clima d’incertezza volano i mille interrogativi di Alfredo Aglietti. Il nuovo tecnico attende con ansia il 2 gennaio, giorno della ripresa degli allenamenti, per avere un primo faccia a faccia con la dirigenza per valutare il da farsi. Per il momento si valutano alcuni nomi in entrata. Tra questi c’è quello di Antonio Di Gaudio. Il duttile centrocampista palerminato ha già avuto due voglie Aglietti, a Verona con Hellas e Chievo. Mezz’ala all’occorrenza trequartista l’attuale giocatore dell’Avellino sarebbe un degno sostituto dell’infortunato Massimo Bertagnoli. La sostituzione del numero 26 è tra le priorità del mercato biancazzurro. Il sogno porterebbe a Mattia Valoti del Monza ma il salto di categoria sarebbe oneroso sotto ogni profilo. Da vincere c’è anche la forte concorrenza di Frosinone e Cagliari. Tra i nomi accostati al Brescia è spuntato quello del giovane Emanuele Zuelli della Juventus Next Generation. 12 presenze e un gol tra campionato e Coppa Italia in Serie C per il classe 2001. Ma fino a quando non verrà trovato un degno sostituto di Bertagnoli non verranno prese in considerazione le possibili cessioni di Federico Viviani e Vincenzo Garofalo. I due centrocampisti fanno parte del club degli scontenti al quale è iscritto anche Federico Pace. Per Viviani la situazione è alquanto complicata: complice il regolamento in tema trasferimenti, in Italia il mediano potrebbe tornare solo alla Spal: al contrario libera scelta per una destinazione estera. Da Ferrara fronte non caldissimo per un suo eventuale ritorno nonostante l’imminente partenza di Salvatore Esposito e la presenza di Daniele De Rossi in panchina. Per Garofalo e Pace si sono mossi alcuni club di Serie C pronti ad offrire ai giocatori la titolarità che vanno cercando. Con l’ex Campobasso in uscita il Brescia pensa all’eventualità di una trattativa per il bresciano Matteo Cotali del Frosinone mentre come centrale focus su Tommaso Barbieri della Juventus Next Generation.

Fonte Bresciaoggi

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy