BRESCIA-MANTOVA 1-0

587

Dopo l’amichevole persa con il Renate (1-2), gli 11 di mister Inzaghi al 3 Stelle di Desenzano trovano una vittoria non esaltante, figlia di un gol di Van de Looi al 15’ della ripresa: non che in questo momento si possa pretendere chissà cosa, soprattutto considerando che la rosa delle rondinelle – almeno ce lo si augura – dovrebbe avere alcune sostanziali aggiunte. In attesa di capire le strategie celliniane di mercato, il Brescia gioca una gara onesta contro un Mantova che mette a ripetizione in difficoltà la retroguardia dei biancoblu, che nel finale soffrono tantissimo.  Sugli spalti 300 spettatori, con la capienza ridotta al 25% per le norme anti-Covid, e calcio d’inizio ritardato di diversi minuti a causa dell’arrivo in ritardo del pullman del Mantova. Pioggia battente sul lago di Garda a fare da contorno alla partita: il terreno di gioco del Desenzano-Calvina regge benissimo. Inizio biancazzurro: Bajic si presenta dopo 3’ con un’azione personale ed un tiro neutralizzato da Tosi in tuffo; la risposta virgiliana è affidata a Messori che dal limite fa la barba al palo destro della porta difesa da Perilli. Doppia occasione per il Mantova che si presenta da Perilli due volte: prima uno svarione di Martella con Guccione che non ne approfitta, poi è Gerbaudo a impensierire seriamente l’estremo difensore biancoblu. Bajic 60 secondi dopo prova la botta da lontano senza trovare lo specchio della porta: ma è sempre il Mantova a costruire e a impensierire una retroguardia del Brescia un po’ troppo “allegra”: di rimessa i biancorossi sono velenosi ed al 20’ Guccione guadagna il terzo corner. Si scuote il Brescia che comincia a restare ospite fisso del centrocampo mantovano: tre corner dall’esito rivedibile e poco altro da segnalare il modesto fatturato mentre Perilli è di nuovo chiamato all’opera al 30’ nella ribattuta di un corner avversario. Occasionissima sul ribaltamento per Martella, che incrocia al volo uno spiovente in area, spedendo di poco a lato dal palo sinistro di Tosi. Tramoni al 39’ prova un rasoterra da fuori area che termina abbondantemente a lato mentre al 41’ Van de Looi impensierisce con un tiro-cross i riflessi di Tosi, che risponde presente. Mateju, entrato da poco, si inventa una botta da lontano al 44’ mentre Milillo è il primo giocatore ammonito per un fallo su Ayé sui cui sviluppi Cistana di testa regala l’ultimo brivido – se così lo si può definire – del primo tempo. Rientro in campo senza cambi per Inzaghi: traversa colpita da Ayé con un tiro a giro al 7’. 6 minuti più tardi Mateju spizza di testa una punizione dalla destra di Martella: 1 minuto dopo Ayé imbecca in area Bajic che da posizione agevole non trova il centro grosso: sul corner successivo, il cross di Martella trova la correzione vincente di testa di Van De Looi ed è 1-0 per le rondinelle. Girandola di cambi per il Brescia che passa al 4-4-2. Si affaccia il Mantova in attacco ed al 28’ una discesa sulla sinistra di Agubgui mette di nuovo in difficoltà la retroguardia biancazzurra: Perilli blocca in 2 tempi. Esce il sole su Desenzano mentre il sempre attivo Agubgui serve Rihai che da fuori area spara lontano; altrettanto fa Labojko al 35’, svirgolando un buon pallone offerto da Ghezzi. Bertini sul capovolgimento di fronte sporca i guantoni e pantaloncini di Perilli mentre i ritmi in campo si afflosciano sempre più. Pinton al 42’ chiama di nuovo all’intervento Perilli, che si supera su Bertini un minuto più tardi in un finale di eccessiva sofferenza su cui Inzaghi dovrà lavorare.

BRESCIA CALCIO (4-3-1-2): Perilli; Karacic (Mateju 35’pt), Mangraviti (Chancellor 16’ st), Cistana (Papetti al 16’st), Martella (Pajac 16’ st),; Andreoli (Bisoli 16’ st), Van de Looi (Labojko 16’ st), Tramoni (Semprini 31’st); Spalek (Ndoj al 16’ st); Bajic (Donnarumma 16’ st), Ayè (Ghezzi 31’st).

A disp.: Gagliano, Prandini, Ghezzi, Bertazzoli, Semprini, Sonzogni, Capoferri.

All.: Filippo Inzaghi.

Marcatori: Van De Looi (B) 15’ st.

Ammoniti: Milillo (M) al 45 pt’, Ndoj (B) al 28’ st

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy