BRESCIA, MERCATO DA 7,5: MANCA LA CILIEGINA IN ATTACCO

153

La campagna trasferimenti invernale del Brescia si chiude con l’arrivo di quattro nuovi giocatori. Il club del presidente Massimo Cellino centra alcuni importanti obiettivi rifacendosi il look per la seconda parte di stagione. Nell’ultimo giorno di mercato la società di via Solferino ha messo sotto contratto il portiere Lorenzo Andrenacci, il roccioso difensore Davide Adorni, il poliedrico centrocampista Federico Proia e l’esperto centrocampista Valon Behrami.

Quattro nuovi innesti ad aggiungersi ai già annunciati Stefano Sabelli e Flavio Bianchi, entrambi già a disposizione di Filippo Inzaghi per un totale di sei nuovi acquisti. Si tratta di un vero e proprio record della gestione Cellino: mai il patron biancazzurro aveva operato in questa maniera durante le sessioni del calciomercato invernale. Sette se si considera l’acquisto del giovanissimo Andrea Cappadonna, classe 2003, prelevato dal Venezia e aggregato alla Primavera di Gustavo Aragolaza.

Nel complesso il voto alla campagna trasferimenti di Cellino è un 7,5. Il presidente ci ha messo del suo facendo sudare tutti i tifosi arrivando all’ultimo giorno di mercato. Ma questa è un’abitudine che nessuno leverà mai al presidente. Il Brescia centra l’obiettivo del difensore, si rinforza a centrocampo con due potenziali titolari come Behrami e Proia. E’ mancata la ciliegina sulla torta per l’8 in pagella per l’attaccante. L’arrivo di Bianchi non sembra spostare gli equilibri ma potrebbe invece essere la sorpresa.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy