BRESCIA: PER L’ONORE, LA MAGLIA E LA CLASSIFICA

213

Brescia-Spal non è una partita banale, uno scontro tra due sicure retrocesse del campionato di Serie A. Quella dello stadio Rigamonti deve essere una partita diversa da tutte le altre per le rondinelle di Diego Lopez. C’è da dimenticare in fretta la scoppola nel derby con l’Atalanta (6-2). C’è da salvare la faccia e un posto da ultimo in classifica al momento ad appannaggio dei ferraresi. C’è soprattutto l’onore e la volontà di dimostrare di credere ancora in una salvezza davvero difficile ma comunque non impossibile.

Tre punti per la maglia, l’onore e l’orgoglio altro non chiedono i tifosi ancora increduli ed inferociti per la brutta figura contro i cugini dell’Atalanta. Diego Lopez e il suo Brescia hanno a disposizione 90′ per riportare un briciolo di sorriso rispetto ad una stagione che di sorrisi non ne ha regalati veramente pochi.

Vincere per prepararsi al meglio al secondo ravvicinato impegno settimanale, quello di mercoledì contro il Lecce nell’altro scontro salvezza. Tre punti sarebbero oro colato, aria pulita e energia pura. La Spal è avversario battibile ma solo il miglior Brescia potrà farcela.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy