BRESCIA, PERINETTI: TENTAZIONE BARI O PALERMO MA PER ORA RESTA

131

Sono molteplici le voci che vorrebbero un cambio di casacca da parte di Giorgio Perinetti. Il direttore sportivo del Brescia è appetito da piazze del Sud come Bari, Palermo e Catania. Ad oggi pare improbabile un suo addio immediato. Smentite le voci di dimissioni, il dirigente romano rimane in sella ma a giugno un suo addio è possibile.

Il direttore sportivo biancazzurro è tra i nomi circolanti per la sostituzione di Giancarlo Romairone al Bari. Il presidente dei pugliesi, Aurelio De Laurentiis, avrebbe espressamente chiesto l’arrivo di Perinetti al fianco del nuovo allenatore Massimo Carrera. Piazza, quella dei gallettie, conosciuta dall’attuale ds del Brescia. Sotto la sua gestione sportiva il Bari fece la scalata dalla C alla A con Antonio Conte in panchina.

Secondo alcune voci infatti Perinetti si giocherebbe il ruolo di direttore sportivo al Bari con il suo pupillo Daniele Faggiano, allievo del manager romano. Il nome di Prinetti è stato accostato anche alle piazze di Catania e Palermo. A Palermo Giorgio Perinetti è stato inserito nel novero dei possibili nuovi innesti societari a fronte di un cambio al vertice con conseguente uscita degli ex del Brescia Rinaldo Sagramola e Renzo Castagnini.

Anche in questo caso si tratta di una pizza conosciuta per Perinetti avendo lavorato sotto la presidenza di Maurizio Zamparini dal 20 febbraio 2013 al 31 maggio del 2014 lanciando giocatori come Paulo Dybala e Andrea Belotti capitano del Torino.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy