BRESCIA, PERINETTI: “VENEZIA IN A? SI PUO’. SENZA FORTE È STATO PIU’ FACILE”

365

Negli occhi ancora la grande prova di Venezia ad aver permesso di battere la formazione di Paolo Zanetti in trasferta. Nel cuore, da ex dirigente dei veneti, l’attuale direttore sportivo del Brescia, Giorgio Perinetti, si augura una promozione in Serie A dei lagunari.

“Questo Venezia ha tutto per inseguire la promozione in Serie A, non solo quella attraverso i play off, ma anche quella diretta. – ha raccontato Perinetti. – Lo dico avendolo seguito tanto in questa stagione. Sta proponendo un gioco brillante e aggressivo, con la classe di Aramu a impreziosire il gioco”.


La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

Sollecitato sul successo in trasferta del Brescia ed un rilancio in classifica il dirigente romano ha trovato la chiave di volta della vittoria dei biancazzurri.

“Ritengo che l’assenza dell’attaccante Forte, dall’inizio e a gara in corso, sia stata un ottimo vantaggio per noi. Questo perchè Bocalon è un attaccante più statico, per questo siamo riusciti a contenerlo meglio”.

Fonte Tuttomercatoweb

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy