BRESCIA, QUANDO VIAGGIARE È PIU’ RILASSANTE

110

I numeri parlano chiaro: dei 34 punti conquistati dal Brescia in classifia in 18 partite, 22 sono stati presi in tarsferta. Solo 12 tra le mura amiche dello stadio Rigamonti dove la squadra di Filippo Inzaghi non vince dal 6 novembre scorso quando un gol di Moreo nel finale regalò i tre punti contro i Pordenone.

In sintesi il bilancio del Brescia in questa prima parte di stagione è questo:

BRESCIA IN CASA: 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte – totale punti 12

BRESCIA FUORI CASA: 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta – totale punti 22

E così la tarsferta di Reggio Calabria del giorno di Santo Stefano rappresenta un’occasione importante per tornare a fare bottino pieno potento puntare a chiudere il girone d’andata tra le prime della classe con ipotetici 37 punti.

Fuori casa il Brescia è più sciolto. Non sono solo i numeri a dirlo. Lo hanno ribadito gli stessi attori protagonisti in campo come Mateju e Moreo. “Siamo più nervosi davanti al nostro pubblico” le parole del difensore alle quali hanno fatto seguito quelle dell’attaccante: “In casa ci manca cattiveria”.

La sfida del Granillo potrà nuovamente promuovere il Brescia a squadra da trasferta ma nel futuro prossimo, leggi girone di ritorno, Inzaghi dovrà ovviare a questo trand negativo casalingo per poter puntare alla promozione in Serie A.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy