BRESCIA, QUANTO PESA L’ASSENZA DI UNO O PIU’ LEADER!

254

Così proprio non va! Il Brescia esce dalla trasferta di Pisa con poche certezze e una confusione tattica e generale a preoccupare. La prestazione all’Arena Garbialdi ha messo in mostra il lato più nero della rosa, quello dell’incapacità di saper reagire alle avversità delle partite. In qusto gruppo manca un leader in grado di tenere alta la tensione nel momento del bisogno aiutando la squadra a reagire alle difficoltà con un gesto tecnico o delle parole di incoraggiamento.

Ruolo che era insito nelle corde di Torregrossa e Sabelli, guarda caso due che ormai non ci sono più. Uno è alla Sampdoria, l’altro ha la valigia in mano ed è fuori dal progetto tecnico. Può esserlo Joronen ma di norma serve anche un giocatore di movimento in grado di farsi sentire nel cuore del campo.

Su questo il Brescia deve riflettere e pensare per il proseguo della stagione. Dal mercato oltre a gente esperta ed in grado di far fare il salto di qualità alla squadra serve o servono al plurale dei leader tecnici e carismatici. Perchè la Serie B si vince con la grinta, con la fame. Armi che il Brescia ha palesemente dimostrato di non avere nelle gara con Vicenza e Pisa.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy