BRESCIA: QUATTRO OPERAZIONI IN ENTRATA?

1.013

Il Brescia programma una settimana di innesti dal mercato. Quattro per la precisione sono le operazioni portate avanti dal direttore sportivo Giorgio Perinetti. Due di queste operazioni appaiono praticamente certe, altre due in fase di definizione. Si tratta di giocatori stranieri.

Sono ore calde per l’annuncio ufficiale dell’arrivo del centrocampista olandese Tom Van de Looi e dell’attaccante islandese Hólmbert Aron Fridjónsson. Il primo è da ieri in città ed ha già sostenuto le visite mediche di rito al Panathleticon mentre il secondo è in procinto di sbarcare per effettuare i test all’inizio della prossima settimana.

Tom Van De Looi “non sarà il nuovo Tonali” ha precisato il club del patron Massimo Cellino. Il mediano capitano dell’Under 19 olandese sarà una freccia in più nell’arco di Luigi Delneri. Per il suo trasferimento in biancoazzurro manca l’ultimo tassello atteso dal Groningen, squadra proprietaria del cartellino.

In dirittura d’arrivo anche l’affare per Hólmbert Aron Fridjónsson. L’attaccate, classe ’93 è di proprietà dell’ Aalesund, formazione del campionato norvegese. In carriera ha segnato 3 reti con l’Islanda mentre la scorsa stagione i gol per lui sono stati 11 in 14 gare disputate in campionato.

Di pari passo il club di via Solferino starebbe per chiudere altre due operazioni in entrata. Si tratta del giovane portiere Razvan Sava. Brescia e Juventus starebbero formalizzando il passaggio in prestito del portiere classe 2002. Ex di Lecce e Pescara Sava andrebbe a colmare il buco lasciato dalla partenza di Enrico Alfonso. Dopo aver valutato Christos Donis, centrocampista ex del Panathinaikos il Brescia avrebbe optato per tesserare il polacco Jakub Labojko dello Slask Wroclaw.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy