BRESCIA: SI PUNTA AL RILANCIO DI DONNARUMMA

346

Il Brescia punta ad un rilancio di Alfredo Donnarumma. Nelle intenzioni del presidente Massimo Cellino c’è quella di recuperare psicologicamente un giocatore che tanto ha fatto per la causa biancoazzurra. L’ormai certo accantonamento del progetto fallimentare di Mario Balotelli ha riportato in auge le credenziali del bomber campano le cui quotazioni sono in rialzo.

Alla luce della volontà di Cellino c’è il desiderio di ritrovare il bomber capace di diventare capocannoniere del campionato cadetto con 27 gol in 34 partite. Un uomo chiave per la cavalcata delle rondinelle verso la Serie A. Ma anche nella massima serie “Donna-gol” ha saputo farsi valere.

4 gol nelle prime 5 giornate: in rete alla prima con il Cagliari per il gol vittoria, doppietta (la prima in A) inutile con il Bologna ed il gol alla Juventus per un vantaggio per certi versi storico. L’entrata in scena di Balotelli in squadra ha portato ad un progressivo accantonamento di Donnarumma.

Che Alfredo abbia sofferto la presenza di Balotelli in squadra è risaputo. Dopo il gol alla Juve l’attaccante non ha più saputo segnare. Un digiuno lunghissimo, non adatto ad un bomber della sua fama. Ora però i piani sono cambiati: con Balotelli alla porta è tempo di recuperare per il presente ed il futuro Donnarumma.

In gennaio l’occasione di andare a Parma. Tutto pareva fatto per il trasferimento fino al no, sulla sirena, di Massimo Cellino. Ed è proprio il patron del Brescia a puntare nuovamente sull’attaccante consegnandogli le chiavi dell’attacco insieme a Torregrossa in Serie A (come si spera) che in Serie B.

RICORDATI DI GIOCARE AL NOSTRO QUIZ:

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy