BRESCIA: TRE SCHIAFFI DAL VICENZA CHE FANNO MALISSIMO

287

Il 2021 del Brescia si apre nel peggiore dei modi con una sconfitta pesantissima in casa contro il Vicenza. Un 3-0 a sancire un ko che fa male per il morale e per la classifica con le rondinelle a metà classifica della serie B con 4 punti da recuperare sulla zona playoff.

Male, malissimo come mai accaduto nelle 6 precedenti gare della gestione Dionigi. Il Vicenza si porta a casa tre punti meritatissimi con Di Carlo a battere su tutta la linea Dionigi. Tatticamente sbagliata la squadra nonostante la presenta in campo di Donnarumma e Torregrossa.

Una serata iniziata male con gli infortuni di Chancellor e Sabelli nel riscaldamento e finita peggio con il 3-0 a favore del Vicenza. Ospiti in vantaggio al 35′ del primo tempo con Da Riva abile a sfruttare un buco della difesa biancazurra di Papetti e bravo a superare Joronen con un tocco sul palo lontano.

Il raddoppio del Vicenza arriva ad un minuto dall’intervallo: la rete la mette a segno Cappelletti di testa bravo ad anticipare Jorone uscito a vuoto. Nella ripresa la squadra di Di Carlo legittimava il successo con il gol del 3-0 ancora con Da Riva. Contropiede micidiale del Vicenza da calcio d’angolo a sfavore.

Nella seconda frazione errore dell’arbitro che annulla per fuorigioco inesistente il 3-1 di Torregrossa. Nella stessa azione c’è un rigore reclamato dal Brescia (e negato) per fallo di mano di un difensore biancorosso. Ora la sosta che arriva al momento giusto per riordinare le idee. Illuzzi di Molfetta molto negativo nella sua direzione: al Brescia manca un altro rigore nel primo tempo!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy