“CACCIATORE IGNORANTE”: BAGGIO VINCE ANCHE IN TRIBUNALE

266

Fu definito «cacciatore ignorante» dal capo di un’associazione animalista. Roberto Baggio ha vinto la causa civile in primo grado contro Paolo Mocavero, ex dj e capo dell’associazione “100% animalisti”. I fatti risalgono al 2016 quando all’indomani della partecipazione del Divin Codino ad una fiera venatoria a Vicenza era stato attaccato sul portale web dell’associazione da Mocavero.

Baggio era stato definito “un ignorante, perchè la sua fede buddista gli doveva impedire di andare a fare i viaggi della morte” ossia le trasferte che il calciatore non ha mai smentito di aver fatto all’estero per inseguire la sua passione. Mocavero è stato condannato dal tribunale di Padova a 8 mesi di reclusione e a 5000 euro di risarcimento, più le spese legali.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy