CANCELLO CHIUSO IN FACCIA A BALOTELLI? IL BRESCIA SPIEGA

517

Sembrava un remake del film già visto qualche mese fa quando a Torbole gli fu chiuso in faccia il cancello del centro sportivo. Mario Balotelli è stato nuovamente protagonista di una situazione molto simile. L’attaccante del Monza, assente per infortunio, si era recato allo stadio Rigamonti per assistere dalla tribuna alla gara.

Arrivato con la sua Fiat Abarth al cancello dello stadio al calciatore è stato negato categoricamente l’accesso al parcheggio interno. Così Balotelli ha parcheggiato sul marciapiede di fronte all’antistadio la sua vettura raggiungendo Adriano Galliani in tribuna.

Il Brescia ha precisato che nessun giocatore delle squadre avversarie è mai entrato nel parcheggio interno allo stadio. Il Monza, come da Protocollo e come accade ogni partita, ha comunicato al club la lista delle auto e dei mezzi con cui sarebbero arrivati allo stadio e tutte sono state fatte entrare senza nessun problema…

Allora il calciatore bresciano era un giocatore (fuori rosa) del Brescia e gli fu negato l’accesso al campo di allenamento di Torbole Casaglia. Ora anche da avversario Balotelli ha subito la stessa sorte.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy