CASO PANDOLFI: ENNESIMO RICORSO DEL BRESCIA CONTRO FIGC E TURRIS

284

Ennesimo capitolo di una saga molto più lunga e complessa di quella di Star Wars. Il Brescia Calcio ha presentato un ricorso alla Federazione Italiana Giuoco Calcio nonché contro la S.S. Turris Calcio S.r.l., avente come oggetto l’impugnazione della decisione n. 15/CFA della Corte Federale d’Appello FIGC del 16 settembre 2021, confermativa della decisione n. 18/TFN-SVE del Tribunale Federale Nazionale FIGC, Sezione Vertenze Economiche, in data 4 agosto 2021, Reg. Prot. 56/TFN-SVE, con la quale è stato respinto il ricorso presentato dalla odierna società ricorrente al fine di ottenere il risarcimento del danno asseritamente derivante dal contratto stipulato tra la medesima società e la SS Turris Calcio ed il calciatore Luca Pandolfi, datato 1° febbraio 2021.

Il Brescia Calciochiede così al Collegio di Garanzia:

– di annullare la decisione impugnata e, per l’effetto, di condannare la S.S. Turris Calcio S.r.l. a corrispondere, in suo favore, l’importo di € 450.400,00, a titolo di risarcimento danni, ovvero la diversa somma ritenuta di giustizia;

– di annullare la decisione impugnata, rimettendo la fattispecie alla Corte Federale d’Appello affinché, in diversa composizione, svolga un nuovo esame del merito.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy