CELLINO-CORINI: CLIMA TESO IN CASA BRESCIA?

1.303

Al giro di boa del campionato il Brescia si trova al penultimo posto in campionato con 14 punti ed una marcia da retrocessione. Le difficoltà del mercato, le lacune della rosa e i pochi punti raccolti nelle ultime giornate hanno nuovamente incrinato il rapporto tra Cellino e Corini.

Il Brescia nelle ultime partite ha raccolto davvero pochi punti. Uno solo quello raccolto nelle ultime quattro uscite della gestione Corini con il pareggio di Parma. Per il resto sconfitte con Sassuolo, Lazio e Sampdoria. Un trand negativo a far storcere il naso al patron Cellino.

A tenere banco è poi il mercato. Le parole al termine della disfatta di domenica a Marassi di Corini suonano come un monito per Cellino. Della serie “Io sono tornato e mi sono preso delle responsabilità ora però mi aspetto lo stesso dalla società”. Le difficoltà del mercato e le richieste di Corini non collimano. A fine mese ci sarà la resa dei conti…

Un clima teso dunque ad evidenziare le difficoltà di una società ad imporsi nel calcio che conta. Corini è già stato cacciato e richiamato. Dopo un ritorno in pompa magna il clima è tornato teso. La gara con il Cagliari di domenica potrà già dare delle risposte interessanti sul fronte Cellino-Corini.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy