CHIAMATELO VAN BISOLI : GOL DA CINETECA DEL CAPITANO

246

Minuto 13′ della sfida pareggiata dal Brescia 2-2 contro il Venezia. Spiovente da destra verso sinistra di Dessena, un po’ cercato e un po’ lanciato nella speranza di inventare qualcosa. Dall’altra parte c’è Dimitri Bisoli. Il capitano delle rondinelle si coordina in maniera unica e spettacolore accarezzando il pallone al volo di destro che si infila imparabilmente nell’angolino. Il resto è storia di un gol pronto ad entrare di diritto tra i più belli di sempre segnati con la maglia del Brescia.

Un gol di pregevole fattura, di una difficoltà estremo. Quasi nessuno credeva ai propri occhi quando il pallone ha gonfiato la rete. Nemmeno Bisoli stesso probabilmente ha creduto subito nella magia appena realizzata.

Un gol a ricordare molto da vicino quello segnato da Marco Van Basten agli Europedi in Germania del 1988. Stessa dinamica, stessa tipologia di azione. Di differente c’è il tiro e la traiettoria della palla. Ma la bellezza di un gesto tecnico unico entrato nella storia del calcio come il gol di Bisoli è già in quella del Brescia.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy